Partenza esplosiva per MC7 Corse nel National Trophy, trofeo inserito nel contesto del CIV, Campionato Italiano Velocità. Basti pensare che i tempi sul giro sono stati realmente impressionanti: lo scorso anno Christian Gamarino ottenne sullo stesso tracciato di Misano Adriatico il miglior giro in gara con 1’37”272; ieri l’alfiere di MC7 Corse, al quinto giro di Gara 2, ha fermato le lancette del cronometro ad un impressionante 1’35”971 (ed in qualifica è stato anche più veloce di diciotto millesimi).

I risultati vedono Gamarino qualificarsi quarto dopo le qualifiche di venerdì pomeriggio e sabato mattina. Sabato nel tardo pomeriggio la prima gara in programma, dopo una breve pioggia, ma comunque con il cielo grigio e le temperature tutt’altro che alte. Si opta per montare le coperture Pirelli SC0 al posteriore, meno performanti delle SCX, ma forse più indicate per temperature fresche e meno soggette a degrado. In pista al via il poleman Niccolò Canepa scappa via, forte di una Yamaha YZF-R1 ancora in fase di sviluppo e che verrà commercializzata come GYTR Pro capace di battere tempi mai al di sopra del minuto e trentacinque; alle sue spalle seguono proprio Christian, partito molto bene, Gabriele Ruiu in sella alla medesima BMW che guida nelle tappe europee del mondiale Superbike e Gabriele Giannini sempre su BMW.

Fausto Mincione su Aprilia RSV4 1100Scatta molto bene anche Fausto Mincione, all’esordio nel National Trophy e con pochissimi chilometri macinati in sella all’Aprilia di MC7 Corse: dalle retrovie si va a posizionare in quattordicesima posizione.

Nel secondo giro purtroppo Christian viene infilato da Ruiu e viene costretto ad allargare: ne approfitta anche Giannini ed i tre danno vita ad un trenino dal ritmo indiavolato. Solo Lorenzo Lanzi inizialmente sembra mantenere il passo, ma finirà a poco più di tre secondi. Posizioni inchiodate fino all’ultimo giro, quando Christian Gamarino rompe gli indugi ed infila Giannini al Tramonto: sembra averne abbastanza per mantenere il gradino più basso del podio appena agguantato, ma alla Misano 1 l’Aprilia RSV4 non lo asseconda perfettamente e perde quel minimo vantaggio acquisito al Curvone. Gabriele Giannini non si risparmia ed infila la sua BMW davanti a Gamarino all’ultima curva, lasciandolo dunque ai piedi del podio.

Fausto MincioneFausto invece mantiene la posizione per metà gara, riuscendo a migliorare il proprio best lap a Misano con il tempo di 1’39”049, quasi un secondo più veloce di quanto ottenuto in qualifica; poi un calo fisico lo costringono ad alzare il ritmo ed a farsi sfilare da un paio di piloti e chiudere alla bandiera a scacchi in diciassettesima posizione.

Piega a destra per GamatinoDomenica mattina l’obiettivo era uno e soltanto uno: andare a stappare il prosecco a fine gara sul podio. Al via Christian piazza la sua Aprilia in terza posizione, dietro a Canepa e Giannini. Mentre il primo scappa via, Giannini e Gamarino ripetono la gara del sabato, viaggiando appaiati per dieci giri. Ripete l’ottima partenza anche Fausto Mincione, che alla prima curva sfila dodicesimo. Purtroppo, pochi metri più avanti, viene falciato da Filippo Momesso che perde l’anteriore della sua Honda e falcia l’incolpevole Mincione che conclude così la gara nella ghiaia della prima curva del Rio.

Christian GamarinoAll’ottava tornata Giannini finisce lungo in curva 1 e ne approfitta Gamarino per sfilarlo. Al curvone si scambiano nuovamente le posizioni, mentre nel giro successivo Christian prova ad insidiare Giannini ad ogni staccata, senza riuscire a portare a termine l’attacco. Il portacolori di MC7 Corse chiude così la gara in terza posizione, lasciando Ruiu e Lanzi staccati di tre secondi.

Prossimo appuntamento tra due settimane, sull’asfalto del Mugello Circuit.

Artcosmetics Artcosmetics
Crimat Crimat
CRS CRS
Gilardi Macchine Gilardi Macchine
Iris Blu Iris Blu
Iris Blu Iris Blu
Globus Globus
Mon-Edil Mon-Edil
Certech Certech
Piace Piace
Barboglio Barboglio
DB Impianti DB Impianti
DuePI DuePI
Lasti Gomma Lasti Gomma
Tecnodi Tecnodi
Villa dei pini Villa dei pini
Vodafone Stores Vodafone Stores
SC-Project
Sinlubit
Melotti Racing
Capit
Sinlubit
Melotti Racing