2016 06 25 mugello 3849Sul famosissimo palcoscenico dell'Autodromo internazionale del Mugello è andata in scena la terza puntata del Trofeo Italiano Amatori 2016, all'interno della Coppa Italia organizzata dalla Federazione Motociclistica Italiana. Attori per MC7 Corse Daniele Gilardi, impegnato nella classe 1000 Pro, e Omar Ranghetti, 1000 Avanzata.

2016 06 25 mugello 3556Venerdì le prove libere sono state un preludio indicativo di tutto il fine settimana: alla tanta voglia di far bene si è affiancato un gran caldo, capace di spossare i piloti ben più della sola fatica di condurre moto da 1000cc. Questo non ha fermato però il lavoro di sviluppo del miglior setting per ciascun pilota, lavoro magistralmente orchestrato dal team manager Matteo Colombo.

2016 06 25 mugello 3785Sabato le prime qualifiche offrono i primi riscontri cronometrici: Gilardi ottiene il quindicesimo tempo, con 1'58"942, e la quinta velocità massima in fondo al rettilineo del traguardo, indice che qualcosa in più può ottenerla nei tratti guidati. Concorda con Matteo Colombo di dedicare il turno di qualifica pomeridiano a raffinare proprio lo stile di guida, mettendo in secondo piano il tempo assoluto, e cercando la massima efficacia con il minor sforzo fisico. Chiuderà con tempi di poco più di un secondo superiori al primo turno, ma sarà estremamente soddisfatto dei miglioramenti che gli permetteranno di risparmiare forze in gara. Nel complesso delle due prove, perde una posizione, qualificandosi sedicesimo.

2016 06 25 mugello 4520Ranghetti invece sabato parte più indietro, perché oltre alle specificità del tracciato da dover digerire, deve ancora trovare l'affiatamento con una moto, Yamaha YZF-R1, per lui del tutto nuova. Al primo turno ottiene il crono di 2'05"912 col quale si qualificherà trentacinquesimo. Al pomeriggio anche lui non migliora, ma cura maggiormente traiettorie e stile di guida, in una sorta di allenamento funzionale alla gara.

2016 06 26 mugello 4613Le gare di domenica hanno regalato soddisfazioni ad entrambi i piloti ed a tutta la squadra: Gilardi parte bene ed infila all'interno i piloti della fila che in griglia di partenza lo precedevano. Purtroppo l'interno, alla staccata della prima curva, la San Donato, non sempre sono il miglior posto dove mettere le ruote. Chiuso da metà dello schieramento Daniele opta per un approccio più conservativo: perde qualche posizione e chiude il primo giro in diciottesima posizione, costretto a rinunciare a quanto guadagnato allo start. Per nulla abbattuto continua a recuperare posizioni: al secondo passaggio recupera la posizione di partenza, in quello successivo scala di altre due. In queste fasi si trova a girare con gli stessi tempi dei primi piloti. A metà gara recupera la tredicesima posizione, ormai staccato troppo dal gruppo che lo precede: amministra dunque la corsa e mantiene la posizione fino alla bandiera a scacchi.

2016 06 26 mugello 4977Ranghetti anche lui azzecca la partenza e non si fa ingannare da un paio di piloti che proprio davanti a lui partono con estremo anticipo: guadagna così otto posizioni. Al terzo giro un paio di cadute dei piloti che lo precedono lo fanno progredire in venticinquesima posizione; ne perde una al quarto giro e di nuovo risponde girando più velocemente che in qualifica, con il miglior tempo di 2'03"860 e scala di nuovo la classifica fino al ventiquattresimo posto sotto la bandiera a scacchi. A fine gara saranno ben cinque i piloti penalizzati con 20" per la partenza anticipata, uno di questi finisce così alle spalle di Omar Ranghetti e, considerata la squalifica inflitta al vincitore per violazione del regolamento tecnico sportivo, in classifica Omar si vede assegnata la ventiduesima posizione.

ArtcosmeticsArtcosmetics
CRSCRS
CrimatCrimat
Gilardi MacchineGilardi Macchine
Iris Blu
Globus
Mon-Edil
Piace
Barboglio
DB Impianti
La via della seta
DuePI
Grand Prix
Lasti Gomma
Tecnodi
Villa dei pini
Vodafone Stores
Certech
Global Nastri
MG Lavorazioni
ML Trasporti
SC-Project
Sinlubit
CL Brakes
Andreani Group
Capit
Cruciata
Melotti Racing