Piazzamenti di qualità nella prima gara della Pirelli Cup peri piloti del sodalizio Vimercatese

MC7 Corse fra duelli e rimpianti

2019 04 24 giornale di vimercateVIMERCATE (mtf) La stagione agonistica del Moto Club Vimercate è partita con il primo appuntamento della Coppa Italia, sotto l'egida della Fmi, sul circuito «Marco Simoncelli» di Misano Adriatico. Il team MC7 Corse quest'anno è impegnato nella «Pirelli Cup» con due piloti, entrambi nella classe 1000 Superbike: Dario Latrecchina e Federico Murano. II primo è un esperto delle piste e della categoria nella quale corre dal 2014; pur avendo iniziato a 34 anni dimostra il suo valore con buoni piazzamenti nel National Trophy, nella Yamaha R1 Cup e nella Pirelli Cup. Percorso totalmente diverso per il giovanissimo Murano: triestino, classe 1999 ha esordito nelle competizioni solo l'anno scorso nel Trofeo Italiano Amatori classe dove ha conquistato anche un terzo posto, sul circuito del Mugello. Quest'anno sale di cilindrata con la Yamaha YZF R1 del team vimercatese alla quale si sta velocemente adattando.

A Misano, nell'unico turno di prove ufficiali del sabato, Latrecchina conquistava un ottimo terzo posto in griglia (tempo 1'40"908) e Murano un più che soddisfacente ottavo (1'41"435). Al termine dei dieci giri previsti Latrecchina taglia il traguardo in quinta posizione assoluta, che gli vale il secondo posto (e quindi il podio) nella classe Superbike. Murano perde invece del tempo battagliando con piloti più lenti e quando riesce a disfarsene è troppo tardi: chiude ottavo.

Gara 2 parte nel tardo pomeriggio della domenica e subito c'è un colpo di scena: Latrecchina scivola in curva due e mentre tenta di ripartire viene trattenuto dai commissari che si sincerano delle condizioni di moto e pilota. Dopo aver raddrizzato a pugni il semimanubrio danneggiato, riparte come una furia per raccogliere almeno qualche punto in classifica: nonostante la pedana ridotta ad un moncherino, il portacolori del Moto Club Vimercate. Murano invece si insedia subito al sesto posto, che difenderà sino al traguardo. Per lui anche la soddisfazione del terzo gradino del podio nella classe superbike.

Il prossimo appuntamento è fissato per il primo fine settimana di maggio sul circuito toscano del Mugello.