Si è chiusa la Pirelli Cup

MC7 Corse, bel finale a Misano

Rimonta Murano, solidità Bianchi

2019 10 16 giornale di vimercateVIMERCATE (mtf) Il sesto e ultimo appuntamento della Pirelli Cup andato in scena sul circuito «Marco Simoncelli» di Misano Adriatico. Presenti per il team MC7 Corse Federico Murano e una wild card d'eccezione nel Trofeo italiano Amatori classe 600 «pro»: Rebecca Bianchi. Rebecca, classe 1994, pilota
esperta, istruttrice in pista e collaudatrice, ha nel suo palmares la vittoria della classe 600 (secondo posto assoluto) alla 200 miglia del Mugello del 2012, in coppia con Martina Fratoni. La vittoria andò al team diretto da Matteo CoIombo.

Su una pista riasfaltata di recente, Murano, tradito dalla pista ancora coperta dall'umidità della notte, scivolava durante le prove libere del venerdì e, pur non riportando danni rilevanti - sia lui sia la moto - era costretto a saltare completamente il turno. Nelle prove ufficiali del sabato il portacolori vimercatese riesce a riprendere un buon ritmo, registrando tempi costantemente sotto l'1.43 e si qualifica in settima fila. Le rimonte ormai sono diventate un classico delle gare di Murano: in partenza brucia cinque avversari, ne supera altri tre nei giri tra il terzo e il sesto e taglia il traguardo in decima posizione a mezzo secondo da Vieder. La sua prestazione comunque premiata dalla conquista del secondo posto nella classifica Superbike.

Bianchi ritornava in pista in una competizione dopo un secondo posto conquistato nel campionato
femminile spagnolo sul circuito di Montmelò e le speranze di un buon piazzamento erano più che
giustificate. Le prove libere del venerdì l'avevano vista occupare la terza posizione, il sabato stata invece quarta, a poco più di mezzo secondo dalla pole. Al via Rebecca perde una posizione, ma rimane comunque agganciata al gruppo di testa. Al quarto giro il poleman cade, permettendole di salire al quarto posto: girando costantemente più veloce dei primi tre si prepara all'attacco finale ma, a poche curve dal traguardo, un cuscinetto della ruota posteriore della sua Yamaha R6 cede costringendola a rallentare. Chiuderà quinta: un buon piazzamento, pur se un po' di rammarico rimane.