Coppa Italia di Velocità
Gamarino super al Mugello

Il pilota di Masone in sella all'Aprilia conquista pole position, giro veloce e gara
Il fine settimana funestato dall'incidente mortale del padovano Boaretto

2021 05 12 il secolo xixMarco Marcellino - Domenica d alto livello per il masonese Christian Gamarino che ha conquistato pole position, giro veloce e vittoria nella gara della Coppa Italia Velocità. Purtroppo la giornata sportiva è passata in secondo piano per una tragedia: il decesso del 59enne amatore padovano Stelvio Boaretto. In seguito a questo incidente sono state annullate altre competizioni. Al sabato nella pista del Mugello Christian ha esordito nella Pirelli Cup 1000, per la prima volta su una Aprilia RSV4, P2 in prova ma ritirato nella gara Sprint a causa di un problema tecnico; domenica si è scatenato, subito poleman, poi 1o dalla partenza sino al traguardo, nuova esperienza conclusa nel migliore dei modi con il Team MC7 e SB Corse.

«Wow! Sono felicissimo dopo un weekend del genere - racconta Gamarino - Sono salito in sella ad un Aprilia solo giovedÏ e avevo già capito l'elevato potenziale di questa moto. Sessione dopo sessione abbiamo sempre migliorato fino a raggiungere la pole position, il giro veloce e la vittoria. Un grande ringraziamento va fatto a SB Corse, il team MC7 e Simone Bosco per avermi dato l'opportunità di gareggiare in questo fine settimana. Un team preparato con cui ho trovato un ottimo feeling, il successo è anche merito loro».

Nel prossimo weekend Gamarino gareggerà a Misano nel National Trophy 1000, tornerà sulla BMW per migliorare la attuale 5a posizione.

Una sola gara disputata al Mugello per Christian Battini, pilota del MC Genova: 12o nella classe 600 base Amatori e 3o nella classifica aggregata Over 40.

Da giovedÏ toccherà girare l'acceleratore al massimo a Riccardo Rossi, che a Le Mans vuole entrare in zona punti iridata Moto3, dopo un ritiro, 19o, 19o e 17o posto.

Il circuito della Franciacorta ospiterà domenica gara-1 della 12 pollici Italian Cup con Dimitri Pittaluga ed Angelo Pastorino.

Sempre in pista, ma mix di terra e asfalto, per il supermotardista del MC La Guardia Matteo Frassino, che domenica scorsa ha conquistato la tabella rossa di 1o nel campionato nazionale S3; negli Internazionali d'Italia Supermoto di Ottobiano Frassino ha portato la Honda del J.Team Racing & School a 4o e 1o posto, 2o di giornata e leader S3 con 3 vittorie su 4 manches.