MOTORI Ranghetti secondo negli «0ver 40», sfortunatissimo il giovane Sbaiz

Motoclub Vimercate sul podio al Mugello

2015 09 01 giornale di vimercateVIMERCATE (zvl) Dalla pista del Mugello nella sesta prova del «Trofeo Italiano Amatori» il Motoclub Vimercate porta a casa un podio e diverse recriminazioni.

Il podio lo ha firmato Omar Ranghetti (nella foto) nella, classifica degli «Over 40» dove si piazzato al secondo posto. Il bresciano del team brianzolo sulla BMW S1000RR è riuscito a riscattare l'opaca gara di Misano nonostante le qualificazioni della classe di sua competenza «Base 2» non sembravano favorevoli visto il 25° tempo staccato nonostante un crono a livello del suo record personale. Ma al via della gara Ranghetti con una partenza capolavoro riusciva, in un solo giro, a recuperare la bellezza di 12 posizioni. Al penultimo passaggio sul traguardo Ranghetti transitava al 10° posto, ma nella staccata della curva San Donato non riusciva a inserire la quinta marcia e perdeva cosi tre posizioni prima di riuscire a riprendere l'ottimo ritmo gara concludendo con la 13a piazza, ma la seconda della sua categoria.

Non è stato invece fortunato l'altro esponente del Motoclub Vimercate a Mugello. Il sedicenne Marco Sbaiz, anche lui su BMW S100RR, ha gareggiato nella classe «Avanzata 2» dove nelle prove riuscito a strappare il quinto tempo che gli consegnava un ottimo posto nella griglia di partenza. La sfortuna però era dietro l'angolo per il pilota del team vimercatese: prima di entrare in pista per il via della gara nella sua BMW si aperta una crepa nel serbatoio, sicuramente lesionato da qualche caduta precedente. Troppo esiguo il tempo per i meccanici del team che non potevano «mettere una pezza» e Sbaiz doveva rinunciare alla gara che poteva sicuramente vederlo lottare per un posto sul podio.